Usa i semi di Chia con cautela, il ricercatore avverte

MARTEDÌ, ottobre. 21, 2014 (HealthDay News) Despite Nonostante i potenziali benefici per la salute, i semi di chia possono rappresentare un rischio se non vengono consumati correttamente, secondo una nuova ricerca.

I minuscoli semi ovali-una ricca fonte di fibre, proteine e acidi grassi omega-3 sani per il cuore-non dovrebbero essere consumati nella loro forma secca e cruda, hanno avvertito gli esperti. Ciò è particolarmente vero per le persone con una storia di problemi di deglutizione o di un esofago ristretto, hanno detto i ricercatori.

“i semi di Chia hanno la capacità di assorbire fino a 27 volte il loro peso in acqua,” ha detto lo studio l’autore Dr. Rebecca Rawl, dalle Carolinas Medical Center di Charlotte, N. C.

“Per questo motivo, i pazienti con una storia di noto o stenosi esofagea dovrebbe essere messo in guardia che i semi di chia dovrebbe essere utilizzato solo quando hanno avuto la possibilità di espandere in un liquido prima dell’ingestione,” Rawl detto.

L’uso di semi di chia come alimento salutare è aumentato negli ultimi anni. Se usati correttamente, sono sicuri, ha detto Rawl.

Prima di mangiare i semi, dovrebbero essere mescolati con abbastanza liquido per consentire loro di espandersi, ha detto.

Se i semi di chia si espandono nell’esofago, il gel che si forma può causare un’ostruzione, avverte Rawl. Una volta che l’esofago diventa influenzato dai semi di chia, rimuoverli può essere difficile usando gli strumenti tradizionali, ha osservato.

Quello che i ricercatori ritengono sia il primo caso di tale ostruzione doveva essere presentato lunedì alla riunione annuale dell’American College of Gastroenterology a Philadelphia. Ha coinvolto un uomo di 39 anni con una storia di problemi di deglutizione, asma e allergie stagionali.

Dopo aver mangiato un cucchiaio di semi di chia secchi con un bicchiere d’acqua, ha sviluppato problemi di deglutizione. I medici che lo hanno esaminato in un vicino pronto soccorso hanno trovato un gel di semi di chia bagnati che bloccava il suo esofago, secondo i ricercatori.

I tentativi di rimuovere il blocco utilizzando un endoscopio superiore diagnostico per adulti non hanno avuto successo. Anche altri strumenti tradizionali non hanno funzionato. I medici alla fine hanno usato un gastroscopio fatto per i neonati prematuri per spingere piccole quantità di gel di semi di chia nel suo stomaco fino a quando il blocco è stato eliminato, hanno riferito i ricercatori.

Chiunque sviluppi problemi a deglutire cibi, bevande o saliva dopo aver mangiato semi di chia dovrebbe cercare un trattamento medico, ha aggiunto Rawl in un comunicato stampa dell’associazione.

I dati e le conclusioni presentati alle riunioni devono essere considerati preliminari fino alla pubblicazione in una rivista medica peer-reviewed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.