Hone-onna

Le Hone onna (giapponese: 骨女 oなな, che significa “donna ossea”) sono donne che sorgono dalla tomba per tornare dai loro cari. Mantengono l’illusione di come apparivano quando erano vivi.

Miti & Leggende

Non tutti coloro che muoiono si trasformano in esseri vendicativi di rancore e gelosia. Hone onna conserva un amore eterno che persiste a lungo dopo che la loro carne è marcita, permettendo loro di continuare a essere con l’oggetto del loro affetto nonostante sia morto.

Di notte, una onna affinata sorge dalla tomba e vaga verso la casa del suo ex amante. Il suo aspetto è un grande shock per coloro che l’avevano creduta morta. Questo shock si trasforma rapidamente in una tale gioia che li acceca a qualsiasi indizio che qualcosa potrebbe essere sbagliato. Anche la stessa onna non conosce la sua condizione, poiché è guidata solo dall’amore; esiste come fantasma solo per continuare l’amore che aveva nella vita. Passa la notte e se ne va al mattino, e questo accoppiamento empio può continuare per giorni o addirittura settimane senza essere notato. Ogni notte lei drena parte della forza vitale del suo amante, e lui cresce sempre più malato e più debole. Senza intervento, alla fine morirà, unendosi per sempre al suo amante nell’abbraccio della morte.

Nella maggior parte dei casi, un amico o un servitore del suo amante vedrà attraverso la sua illusione e avviserà qualcuno della sua vera identità. Anche se il suo amante umano può essere respinto da lei quando la verità è rivelata a lui, il fantasma non si rende mai conto della sua condizione e continua a visitare ogni notte. Una casa può essere protetta con preghiere e incantesimi contro l’ingresso di fantasmi, ma funzionano solo fino a quando il padrone di casa li vuole. Mentre il suo corpo decade ulteriormente, il suo fascino incantevole aumenta solo, e alla fine la maggior parte degli uomini soccombono e la lasciano nelle loro case un’ultima volta, sacrificando la propria vita al fantasma della donna che amavano.

Aspetto

Questi fantasmi appaiono come nella vita – giovani, belle donne nel fiore degli anni. Solo coloro che non sono protetti dall’amore o hanno una forte fede religiosa sono in grado di vedere attraverso il loro travestimento la loro vera forma: cadaveri scheletrici in decomposizione e fetidi tornarono dalla tomba.

Racconti famosi

Forse la storia più famosa di hone onna è quella di Otsuyu da Botan Dōrō, il Racconto della Lanterna di Peonia. È stato adattato in spettacoli di burattini, spettacoli kabuki, rakugo e film, e rimane una famosa e influente storia di fantasmi oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.