Herbert H. Dow

Dow, Herbert.jpg
Ritratto di Herbert Dow nel 1888.

Herbert H. Dow è nato il 26 febbraio 1866, a Belleville, Ontario, Canada. La famiglia Dow rimase in Canada solo per sei settimane dopo la nascita di Herbert, tornando nella loro città natale di Derby, Connecticut. Il padre di Dow, Henry Dow, era un ingegnere meccanico e, nel 1873, accettò una posizione con Derby Shovel Manufacturing Company. Cinque anni dopo, questa società si trasferì a Cleveland, Ohio. Henry Dow e la sua famiglia hanno accompagnato l’azienda.

Mentre era ancora un bambino, Herbert Dow si impegnò in esperimenti scientifici e inventò numerosi prodotti con l’assistenza di suo padre. Insieme, i due uomini progettarono una nuova turbina che la Marina degli Stati Uniti utilizzò per anni per alimentare i siluri. Nel 1884, Herbert si iscrisse alla Case School of Applied Science e studiò chimica.

Mentre era studente, Dow studiò la salamoia sotterranea, una sostanza liquida rimasta da oceani non più esistenti. Si rese conto che esistevano numerose sostanze chimiche nella salamoia e cercò di sviluppare un modo per estrarle. È stato il primo successo nell’estrazione di bromo, un composto utilizzato nelle medicine per il sonno e nell’industria della fotografia. Dopo la laurea presso la Case School of Applied Science, Dow divenne professore di chimica presso l’Huron Street Hospital College di Cleveland, Ohio. Qui, ha continuato la sua ricerca e, nel 1889, ha sviluppato un modo economico per estrarre il bromo. Ha lasciato la sua posizione di insegnamento per avviare la propria azienda, ma l’azienda è fallita in meno di un anno.

Impressionato dalla scoperta di Dow, diversi soci lo aiutarono a fondare la Midland Chemical Company a Midland, nel Michigan. I suoi cofondatori volevano che l’azienda si concentrasse sulla produzione di bromo, ma Dow sperava di estrarre ulteriori minerali dalla salamoia. Come risultato di questa differenza di opinione, Dow è stato licenziato. Tornò a Cleveland, dove iniziò la Dow Process Company. Scoprì rapidamente modi per estrarre ulteriori minerali dalla salamoia, tra cui bromo, cloro, sodio, calcio e magnesio. Questi composti si sono dimostrati utili in un certo numero di industrie durante questo periodo, rendendo Dow un uomo ricco. Si trasferì la sua azienda a Midland, Michigan, dove fondò la Dow Chemical Company nel 1896. Alla fine Dow Chemical assorbì la Midland Chemical Company.

Nel 1900, Herbert Dow era diventato uno dei principali scienziati degli Stati Uniti. Ha raggiunto il suo primo brevetto nel 1889 e aveva ricevuto novanta brevetti dai primi anni 1930. La maggior parte di questi brevetti trattati con sostanze chimiche. Dow, tuttavia, ha dovuto affrontare una forte concorrenza nell’arena economica. La Germania ha dominato la produzione chimica durante questo periodo. Dow, tuttavia, è stato in grado di vendere alcuni dei suoi prodotti chimici più a buon mercato rispetto ai suoi concorrenti tedeschi. Ad esempio, Dow ha venduto il suo bromo per trentasei centesimi per libbra, mentre le aziende tedesche hanno venduto il loro bromo per quarantanove centesimi per libbra. Le società tedesche hanno minacciato di inondare i mercati di Dow con bromo più economico per cacciare l’americano dal mercato.

Dow rifiutò di soccombere alle pressioni tedesche per aumentare il prezzo del suo bromo. Piuttosto, Dow ha iniziato a vendere il suo bromo per un prezzo più conveniente in Europa, danneggiando i profitti dei tedeschi. I tedeschi si vendettero vendendo bromo agli imprenditori americani per soli quindici centesimi per libbra. Imperterrita, Dow acquistò grandi quantità di bromo da quindici centesimi dei tedeschi e poi lo rivendette in Europa a ventisette centesimi, sottoquotando il prezzo tedesco in questo continente di ventidue centesimi! I tedeschi non si rendevano conto che Dow era dietro il prezzo più conveniente in Europa. Ancora peggio per i tedeschi, hanno ripetutamente tagliato il prezzo del bromo negli Stati Uniti. In poco tempo, bromo stava vendendo per 10,5 centesimi negli Stati Uniti, e Dow stava continuando a riconfezionare e vendere questo bromo in Europa per ventisette centesimi. Dopo quattro anni, Dow e i tedeschi hanno finalmente negoziato un accordo. I tedeschi non avrebbero più venduto bromo negli Stati Uniti, e Dow non avrebbe venduto il suo bromo in Germania. Le due parti sarebbero in concorrenza per i clienti nel resto del mondo.

Dow continuò a prosperare con lo scoppio della prima guerra mondiale. I tedeschi avevano a lungo dominato la produzione chimica, e ora, con il commercio temporaneamente concluso con la Germania, gli Stati Uniti dovevano trovare nuove fonti per ottenere sostanze chimiche. Dow ampliò i prodotti della Dow Chemical Company, producendo nuovi prodotti chimici per esplosivi, antidolorifici e sostanze chimiche aggiuntive necessarie durante la guerra. Dopo la guerra, Dow concentrò le sue energie sull’industria automobilistica, producendo parti leggere per motori di automobili che si dimostrarono più efficienti in termini di carburante. La Dow Chemical Company ha anche migliorato la benzina.

Herbert Dow rimase attivo in azienda fino alla sua morte per cirrosi epatica nel 1930.

  1. Campbell, Murray. Herbert H. Dow: Pioniere nella chimica creativa. N. p.: Appleton-Century-Crofts, 1951.
  2. Cashman, Sean. L’America nell’età dorata. N. p.: NYU Press, 1993.
  3. Chandler, Alfred D., Jr. La mano visibile: la rivoluzione manageriale nel business americano. N. p.: Belknap Press, 1993.
  4. Murdock, Eugene. Buckeye Empire: Una storia illustrata di Ohio Enterprise. N. p.: Windsol, 1988.
  5. Pittore, Nell Irwin. Standing at Armageddon: A Grassroots History of the Progressive Era. N. p.: W. W. Norton, 2008.
  6. Porter, Glenn. L’ascesa del grande business, 1860-1920. N. p.: Harlan Davidson, 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.