Henry Ford

 Henry Ford

Padre dell’industria automobilistica americana del ventesimo secolo, Henry Ford ha lasciato un segno nella storia che è davvero notevole. Ha rivoluzionato l’industria automobilistica producendo un’auto che anche la classe media poteva permettersi. Divenne una delle persone più ricche del mondo come proprietario della “Ford Motor Company”.

Henry Ford è nato il 30 luglio 1863 a Dearborn vicino a Detroit, Michigan. La sua famiglia possedeva una fattoria prospera che disprezzava lavorare su. Invece amava manomettere le macchine. Il suo amore per la meccanica era molto evidente fin dalla sua infanzia. All’età di quindici anni fu in grado di smontare e assemblare gli orologi dei suoi amici e familiari dandogli una reputazione di riparatore di orologi. Nel 1879 partì per Detroit per lavorare come apprendista per James F. Flower & Bro. e poi con Detroit Dry Dock Co. per un breve periodo, anche se spesso è tornato alla sua famiglia per dare una mano riluttante nel lavoro agricolo. Nel 1891 ottenne un lavoro presso la Edison Illuminating Company di Detroit, dove la sua passione per il lavoro industriale gli valse presto una promozione come ingegnere capo. Ciò gli ha fornito l’opportunità di lavorare su motori a combustione interna. Ha anche lavorato alla Westinghouse Engine Company come lavoro part-time. Nel 1896, Ford ha fatto il suo primo’Quadriciclo’.

Ha fondato la Ford Motor Company nel 1903. L’azienda ha avuto un inizio umile con pochi dipendenti e molto meno produzione. Tuttavia presto con le abilità e la percettività di Ford ha realizzato il suo sogno di un’auto che fosse accessibile, efficiente e affidabile. L’auto modello T che è stato introdotto nel 1908 ha iniziato una nuova era di trasporto personale. La semplicità del suo funzionamento, la manutenzione e la movimentazione sulle strade accidentate ha reso una sensazione enorme del tempo. Ford ha venduto l’auto per $980 segnando l’inizio dell’era del motore. Le auto che una volta erano considerate un lusso divennero un trasporto essenziale per l’uomo comune. In pochi anni quasi tutte le altre auto sulla strada erano il modello T di Ford. La società ha dovuto aprire una fabbrica per soddisfare la forte domanda di questa vettura. Nei primi anni ‘ 20 Ford decise di costruire un grande complesso industriale a Dearborn che includesse tutti i componenti necessari per la produzione di automobili. Nel 1927, le automobili venivano prodotte in serie al ritmo di una macchina ogni 93 minuti nello “stabilimento Rouge”.

Ford ha completamente cambiato la società americana con la sua auto modello T. Come sempre più americani hanno acquistato questa necessità a prezzi accessibili modelli di sviluppo ha cominciato ad alterare. Furono costruite stazioni di servizio, le strade divennero più sottili e gradualmente l’intero sistema divenne migliore con la creazione del sistema autostradale nazionale, la progressione dei sobborghi e la consapevolezza che era possibile andare ovunque in qualsiasi momento. Era la visione di Ford che ha portato a uno stile di vita migliore.

Ford ha finalmente deciso di diversificare e così il modello Ford A è stato introdotto nel 1927, che è stato anche un successo.

Alla fine del 1930 a causa delle rigide politiche di Ford in materia di fumo all’interno dei locali e degli organizzatori del lavoro, dovette affrontare problemi di lavoro interni che provocarono un enorme sciopero nel 1941. La società ha affrontato un sacco di turbolenze tuttavia Henry Ford II è riuscito a salvare l’eredità di suo padre. Henry Ford morì nel 1947 a seguito di un’emorragia cerebrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.