Gruppo di medici CT dice Gov. Lamont per chiudere palestre, Fine pranzo al coperto in mezzo COVID Spike

Dopo in un primo momento essere chiuso, poi lottando solo per rimanere a galla per gli ultimi mesi, palestre in Connecticut si trovano ad affrontare

Un gruppo di medici ha inviato una lettera al Gov. Ned Lamont che chiede a lui e al dipartimento della salute dello stato di chiudere ancora una volta le palestre e proibire i pasti al coperto, mentre il Connecticut e la nazione affrontano un picco continuo e probabile in crescita nei casi di COVID-19.

Il Dr. Lucian Davis dell’ospedale di Yale New Haven ha guidato lo sforzo dei medici 35, affermando che queste due attività sono tra i luoghi più rischiosi in cui la diffusione può avvenire nel modo più semplice.

“Nei ristoranti come le persone stanno cenando senza maschere, che ovviamente è necessario, quelli sono hotspot per la trasmissione,” Dr. Davis ha detto. “Come lo sono le palestre, dove le persone si esercitano e respirano più di quanto le persone sarebbero se fossero a riposo.”

Lo stato ha già avuto 345 morti nel solo mese di novembre, più dei quattro mesi precedenti combinati, e ora ha più di 5.000 morti totali dall’inizio della pandemia. A partire da lunedì, ci sono stati più di 1.000 ricoveri nello stato, e il tasso di positività in tutto lo stato era del 4,4 per cento. Davis ha detto che il tasso di mortalità in Connecticut può continuare a spuntare, soprattutto dato il numero di viaggiatori per il Ringraziamento e la voce nella stagione delle vacanze.

“Stiamo vedendo altrettante persone malate e non sappiamo ancora quali siano i risultati, ma siamo davvero preoccupati per questo”, ha detto Davis.

Per quanto riguarda la lettera, Lamont ha detto che lui e la sua amministrazione “continuano a monitorare tutte le metriche chiave.”Il governatore ha detto che il suo recente rollback alla fase II è” coerente con il consiglio del Dr. (Anthony) Fauci, che ha detto di tenere i bar chiusi e le scuole aperte — mosse che il Connecticut ha fatto.”

I proprietari di palestre locali hanno detto che un altro arresto li avrebbe rovinati.

“Sarebbe vicino al catastrofico”, ha detto Michael Carozza, che possiede Carozza Fitness a Stamford. “Sarebbe un ostacolo piuttosto difficile per molti di noi a venire attraverso.”

Carozza ha detto che ha già ridotto la capacità al 15% (meno del 25% consentito nel Connecticut) e segue le linee guida del CDC per mantenere i clienti al sicuro nella sua struttura di 10.000 piedi quadrati. Insiste sul fatto che sono stati aperti per tutto il tempo che gli è stato permesso, e non hanno avuto casi positivi.

Il tempo tra il Ringraziamento e le vacanze sarà cruciale nel vedere quanta diffusione si verifica, e se più restrizioni saranno implementate dai funzionari statali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.