Come asciugare un mango usando il forno

Yoyochow23 / iStock / GettyImages

Non hai bisogno di un disidratatore di fantasia per fare una gustosa partita di mango secco o qualsiasi altra frutta e verdura. Tutto ciò che serve è un forno, un coltello affilato pulito, un tagliere pulito, una teglia da forno e un mango maturo o due. Una volta che il frutto è asciugato, puoi fare uno spuntino subito o conservarlo per un uso successivo. Quando si acquista il mango, cercare frutta matura che dà un po ‘ quando si spremere. Un mango di solito produce circa 3/4 tazza di frutta secca.

Lavare l’esterno del mango sotto l’acqua corrente, asciugarlo e posizionarlo su un tagliere con l’estremità del gambo rivolta verso l’alto. Sbucciare il mango con un coltello affilato per fare tagli sottili e verticali dal gambo al fondo del mango. Ripetere il processo fino a quando tutta la pelle è stata rimossa. Tenere con cura il frutto in posizione e tagliare le guance paffute da entrambi i lati del nucleo, seguite dalle strisce più strette di carne su entrambi i lati. Tagliare il mango a strisce o pezzi a piacere. In alternativa, lasciare la pelle e tagliare le guance da entrambi i lati. Segnare la carne a cubetti o fette e rimuoverlo dalla buccia scavando fuori. Quando tagli il frutto, tieni presente che più sottile affetti il frutto, meno tempo ci vuole per asciugare.

Suggerimenti

Sebbene molti tipi di frutta debbano essere trattati con acido ascorbico, acido citrico o succo di limone per evitare che la carne diventi marrone, il mango può essere essiccato senza alcun pretrattamento, secondo la Guida per principianti alla produzione e all’uso di alimenti secchi, di Teresa Marrone.

Preriscaldare il forno a 185 gradi Fahrenheit o l’impostazione più bassa possibile. Mentre il forno si sta riscaldando, ottenere il mango disposti in un unico strato. Alcuni degli strumenti che funzionano bene per asciugare il mango nel forno includono quanto segue:

  • Una griglia impostata su una teglia da forno, che consente il massimo flusso d’aria su entrambi i lati delle fette di frutta e dei cubetti.
  • Una teglia rivestita con una teglia in silicone, che impedisce l’adesione e favorisce il riscaldamento uniforme.
  • Una teglia rivestita con carta pergamena, che funziona in modo simile a una teglia in silicone, ma può essere buttato fuori invece di riutilizzato.

Mettere il mango nel forno. Capovolgere i pezzi o le fette ogni 30 minuti fino a quando il frutto appare leggermente appiattito e ridotto di dimensioni. Quando è fatto, il mango essiccato dovrebbe essere flessibile, con una consistenza simile alla pelle e un colore arancione pallido. I pezzi di mango impiegano da 6 a 12 ore, mentre le fette sottili in genere si asciugano entro 2 o 3 ore. Frutta secca su una gratella in genere viene fatto più velocemente di frutta posta direttamente su una teglia, secondo food blog The Kitchn.

Se si estrae il mango dal forno troppo presto, potrebbe contenere ancora umidità. Qualsiasi umidità residua può portare a deterioramento. Per essere sicuri che la frutta sia fatta, food blog Kitchen Stewardship consiglia di trasferire diverse fette in un sacchetto di plastica. Chiudere la borsa e lasciarla riposare per qualche minuto. Se vedi della condensa nel sacchetto, riporta il mango al forno per continuare ad asciugarlo. Un altro test è quello di premere 2 pezzi di mango essiccato insieme. Se si attaccano insieme, continuare ad asciugare il frutto. Conservare la frutta secca in un contenitore ermetico per un massimo di 3-6 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.